Atomi – Il volto della guerra



«Le vittime di ogni guerra sono per il 90% i civili e un morto su tre è sempre un bambino».

«Potevo fare solo questo: curare i feriti e restituire un po’ di dignità alle loro storie».

«Istruzioni per capire cos’è la guerra. Prendi la fotografia di un bambino afgano, e al posto della sua faccia, incollaci quella di tuo figlio».

Gino Strada, nel suo diario personale”, curato dalla moglie Simonetta Gola, Una persona alla volta,  Feltrinelli.

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.